fbpx

La storia di EVISU

La pesca, il denaro e l’amore: La storia di EVISU

EVISU è un brand che nasce in Giappone nel 1991 dall’amore di Hidehiko Yamane per il denim.

Il nome richiama ad Ebisu (o Evis), dio del denaro nella religione buddista nipponica, ritratto con un pesce e una canna da pesca.

Yamane, formatosi come sarto, decide di iniziare a studiare i primi prototipi diversi anni prima del concepimento dell’azienda, un po’ per passione e un po’ per la sua delusione riguardo alle produzioni in serie moderne.

Hidehiko a inizio anni 90 acquista una linea di macchinari in grado di produrre 14 paia di jeans al giorno. Sui quali, successivamente, veniva poi dipinto a mano il logo del gabbiano, icona del marchio.
Inizialmente, i prodotti firmati Evisu erano per lo più frutto di un forte amore per la moda rispetto che un progetto commerciale; forse la chiave del successo del brand è stata proprio la concentrazione di quest’ondata di emozioni positive.

La folla orientale ha accolto a braccia aperte l’idea di moda concepita da EVISU, rendendo possibile la scalata nell’olimpo delle Maison Made in Japan.

Nel 1994, Peter Caplowe (business manager specializzato nel settore del fashion) viene a conoscenza della griffe e stringe un patto collaborativo assieme a Yamane-San, al fine di esportare l’universo di Evisu in tutto il mondo.

Oltre al settore del vintage denim, il marchio ha lanciato collezioni legate a pesca e golf.

Oggigiorno, EVISU possiede 25 store in Giappone ed è presente in 400 delle migliori boutique e grandi magazzini del mondo. Seppur fenomeno di questa crescita esponenziale, EVISU rimane fedele alle sue radici artigiane. Con una devozione fanatica verso la qualità e l’autenticità, rimanendo pur sempre irriverente nel suo stile.

Evisu deriva, quindi, dall’amore per la pesca & il denaro!

La storia di EVISU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su